L’importanza di prendere posizione

L’ascesa dei brand guidati dai valori

I VALORI DANNO POTERE AL BRAND

La ricerca globale “From Me to We, the rise of the purpose-led brand” di Accenture Strategy effettuata su quasi 30.000 consumatori in 35 nazioni rivela che il 62% dei clienti si aspetta che le aziende prendano una posizione su temi attuali e importanti come sostenibilità, trasparenza e rapporti equi con i dipendenti.

L’aspettativa dei consumatori di trovare brand allineati ai propri valori personali è una sfida per ogni azienda, ma rappresenta anche l’opportunità di costruire relazioni più autentiche e redditizie con i propri clienti.

Le aziende che non si allineano con gli ideali dei clienti, ne scontano le conseguenze:

53 % più della metà dei consumatori esprime il proprio malcontento quando viene delusa dalle parole o dalle azioni di una azienda su un tema sociale.

47 % dei consumatori abbandona il brand se viene delusa dal comportamento di un’azienda sul fronte dei valori, e di questi il 17% è perso per sempre.

Il Brand Purpose influenza le decisioni d’acquisto dei consumatori, infatti secondo i dati italiani:

71 % dei consumatori preferisce acquistare beni o servizi da aziende con valori allineati ai propri ideali ed opinioni.

61 % dei consumatori afferma che le proprie decisioni d’acquisto sono influenzate da parole, valori e comportamenti dei leader aziendali.

Inoltre bisogna stare molto attenti a fare dichiarazioni avventate, rischiando di incarnare valori sbagliati:

37 % dei consumatori è rimasto deluso dal comportamento di un’azienda sul fronte dei valori.

47 % dei consumatori ha abbandonato un brand perchè deluso dalle azioni o parole di un’azienda su un tema sociale.

A CHI APPARTIENE IL TUO BRAND?

Fino a poco tempo fa, un brand apparteneva all’azienda che aveva investito risorse per dargli forma, farlo crescere e monetizzarlo.

Oggi non è più così: i brand sono una proprietà collettiva che appartiene a investitori, dipendenti e clienti.

Questi ultimi grazie all’interazione sui social possono essere un asset importantissimo per la creazione di valore aziendale.

Due terzi dei clienti intervistati ritengono che le proprie parole e azioni – dai post sui social media alla partecipazione a boicottaggi – possano influenzare la reazione e l’atteggiamento di un brand su uno specifico tema di interesse pubblico.

QUAL E’ L’ELEMENTO CHIAVE?

Prezzo, qualità del prodotto ed esperienza del cliente sono attributi importanti, ma le aziende che vogliono veramente fare la differenza devono pensare anche ad altro per distinguersi.

Il Brand Purpose, cioè il sistema dei valori proposti da un brand, costituisce un elemento di fortissima differenziazione per le aziende. Essendo alla base di ogni esperienza cliente, costituisce l’essenza di fondo che rende un brand rilevante e necessario.

Purpose Il significato, la ragione per cui qualcosa esiste. Per le aziende è alla base di ogni esperienza cliente, ed è l’essenza di fondo che rende un brand rilevante e necessario.

COME ATTIVARE IL PROPRIO SISTEMA DI VALORI?

Agire con empatia, coinvolgere clienti, dipendenti e tutto l’ecosistema di stakeholder per identificare valori condivisi attraverso i quali l’azienda può fare la differenza.

Comunicare in maniera trasparente. I consumatori riconoscono i tentativi poco autentici di puntare sull’emotività, ma premiamo sincerità, chiarezza, e una leadership forte.

Essere creativi. Le aziende dovrebbero focalizzare i propri investimenti nella trasformazione della propria base clienti in veri e propri partner di ecosistema.

In Conclusione:

Le aziende che agiscono per qualcosa di più grande rispetto a ciò che vendono, che entrano in sintonia con gli ideali dei propri clienti e prendono azioni decisive sui temi sociali, creano una relazione con i propri clienti a un livello più profondo.

In questo contesto, la tradizione visione del cliente come semplice compratore diventa obsoleta. Le aziende devono puntare a costruire una community solida e coinvolta nei valori che il brand ispira.